Tecnargilla fa il pieno di top buyer esteri

Anche nell’edizione 2018 la leadership internazionale di Tecnargilla nel panorama fieristico mondiale è confermata dalla presenza di top buyer stranieri, nuovi selezionati investitori interessati ad acquisire le più innovative tecnologie disponibili sul mercato. Nel quartiere fieristico di Rimini, dal 24 al 28 settembre, oltre 100 primari produttori di piastrelle, sanitari e laterizi provenienti da 27 paesi (Algeria, Argentina, Bangladesh, Bolivia, Cile, Colombia, Corea, Egitto, Giordania, Indonesia, Iran, Kazakistan, Libano, Malesia, Marocco, Messico, Nigeria, Pakistan, Perù, Polonia, Russia, Tailandia, Tunisia, Turchia, Venezuela, Vietnam e Uzbekistan), si incontreranno con le aziende espositrici all’interno dell’International Buyer’s Lounge, secondo un’agenda di appuntamenti precedentemente fissata. Tra i servizi più apprezzati dagli espositori e frutto dell’intensa attività di incoming da parte del team Tecnargilla con il sostegno di  ICE-Agenzia, la piattaforma dei business meeting si configura come occasione privilegiata che mette in collegamento diretto domanda e offerta all’interno di una delle rassegne più accreditate a livello internazionale. Nel 2016 sono stati più di 1.000 gli incontri B2B che si sono svolti nel corso della manifestazione favorendo nuove relazioni e partnership commerciali. I delegati ufficiali contribuiranno ad arricchire i Paesi di provenienza dei visitatori esteri che nell’edizione 2016 sono giunti da oltre 100 nazioni (+4% sul 2014) riconfermando Tecnargilla la fiera più visitata dagli operatori internazionali.